Arredamento, Tendenze

Arredamento: tendenze del 2018

Come tutte le discipline che si articolano tra arte e moda, creatività e mainstream, anche l’arredamento ha le proprie tendenze, che evolvono, si modificano, si richiamano e influenzano i gusti della gente. Il nuovo anno ha già iniziato ad anticipare stili e forme che faranno da padrone nell’anno inaugurato già da mesi.
Il 2018 sarà un anno segnato dal minimalismo delle forme e dei colori. Forse in coerenza con le congiunture economiche e sociali che stiamo vivendo, l’arredamento più in voga in quest’anno è contraddistinto da linee morbide, forme piatte e colori tenui. Vengono accantonati dunque gli sfarzi, gli 
eccessi stilistici e la pomposità classicheggiante in nome di uno stile sobrio e concreto, elegante nella sua essenzialità chic.

Gusto essenziale dunque, ma non povero. In pieno clima moderno, l’arredamento 2018 sarà segnato da un aspetto asettico ma raffinato, caratterizzato dall’ampio uso dell’ottone e dei mobili rossi, uno dei colori trend più forti, declinato su arredi imbottiti, sedie, finiture, pareti o anche solo piccoli accessori. Sceglietelo e non sbaglierete.

Se per Pantone il verde – greenery – è il colore del 2017, per il mondo dell’arredo rimane di tendenza anche per quest’anno, confinato però alla natura. La moda consiglia di riempire la casa di verde, di piante e di vita, in modo tale da armonizzare il colore con il contesto creato.

Lo stile industrial si conferma una scelta giusta anche nel 2018 reinventato, però, in chiave più minimale e chic. Niente eccessi, al bando l’uso massiccio di cemento e ferro, via libera al legno grezzo, al metallo nero (con moderazione) e all’acciaio matt.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.